Gnocchetti rosa ai ceci, crema di zucchine, tartare di gamberi al profumo di limone

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Vi racconto come ho preparato questa pasta fresca alternativa che ameranno anche i più piccoli!

Oggi è sempre più facile trovare sugli scaffali dei supermercati la pasta di legumi. Ne esistono di ogni forma e composizione.

Avete mai provato a farla in casa?
La mia versione in rosa l’ho preparata con succo di barbabietola ma potete sbizzarrirvi creandoli verdi con biete, o spinaci, gialli con carote, viola con cavolo viola!! Basta ottenere un estratto, centrifuga o succo da questi vegetali e aggiungerlo a una miscela di farina di legumi e cereali.

Ho utilizzato 25% di farina di ceci e il restante 75% di farina semi integrale! In questo modo avrai tutti gli amminoacidi essenziali che occorrono per avere un piatto bilanciato!

Basta un semplice riga gnocchi per formare dei piccoli gnocchetti in formato “gnocchetto sardo” belli rugosi e cavi…perfetti per raccogliere qualsiasi tipo di condimento!

Per i miei gnocchi rosa ho usato un condimento molto estivo!

Ingredienti per 2 porzioni :

  • 50 gr di farina di ceci
  • 150 gr di farina semi integrale
  • 70 ml di succo o estratto di barbabietola (ho usato il liquido di governo delle barbabietole sottovuoto cotte
  • 8 gamberi
  • 1 zucchina
  • 12 foglie di basilic
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 40 mi di latte di soia (o acqua)
  • scorza di 1/2 limone piccolo

Procedimento:

Miscela la farina di ceci con la farina semi integrale  in una ciotola capiente. Aggiungi il succo di barbabietola e un filo d’olio, lavora il composto con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Fallo riposare 15 minuti, nel mentre grattugia le zucchine e saltale in padella per 3 minuti a fiamma viva con un paio di cucchiai di olio. Spegni e lascia raffreddare.

Intanto forma gli gnocchetti con l’aiuto del riga gnocchi.
Prendi una pallina di impasto grande quanto una nocciola, infarinarla perché non si attacchi al legno e passarla sulla superficie rigata facendo leva col pollice.

Lo spessore dello gnocchetto deve risultare piuttosto sottile, ed uniforme. In questo modo la cottura sarà più veloce e sarà più piacevole in bocca!


Non appena la zucchina si sarà raffreddata mettila nel bicchiere del mixer insieme ai restanti due cucchiai di olio, al basilico e aggiungi il latte di soia.

Frulla tutto fino a ottenere una crema densa e omogenea. Il latte di soia contiene lecitina, una sostanza che aiuta il composto ad emilsionarsi rendendolo cremoso e vellutato!

Butta gli gnocchi in acqua bollente e cucili per 4/5 minuti. Meglio assaggiarli prima di scolarli perché la loro cottura dipende molto dallo spessore ottenuto!

Nel frattempo sminuzza i gamberi e condiscili con il pepe e la scorza di limone.
Salta gli gnocchetti nella padella in cui hai cotto le zucchine aggiungi la tartare di gambero, dai una girata veloce in modo che non si cuocia.

Impiatta usando come base per gli gnocchetti la crema di zucchine.
Se vuoi prepararne una quantità maggiore e conservarne alcuni in freezer sara facile organizzare un pasto sano e veloce per tutta la famiglia quando avrai poco tempo!

Sono buonissimi da mangiare anche con verdure saltate con un filo d’olio, basilico e una grattata di parmigiano… viva la semplicità!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su whatsapp

lasciami un like a: Gnocchetti rosa ai ceci, crema di zucchine, tartare di gamberi al profumo di limone per farmi sapere che ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non Fermarti qui

Guarda altre ricette