Craker al microonde

Craker al microonde

Preparavo questi cracker al forno e ne infornavo due teglie per volta. Ma avevo un problema😅 più ne avevamo è più ne mangiavamo!🫣eravamo diventati addicted e non poco! Così ho deciso di preparare un paio di impasti per volta e congelarli, a volte già stesi e pronti da cuocere altre sotto forma di palline monoporzione. Nel primo caso avrai in vantaggio di non dover attendere lo scongelamento e poter cuocere direttamente. Una meraviglia!! Nel secondo avrai il vantaggio di poter dare la forma che vuoi… puoi preparare grissini, tartellette per un aperitivo, guscio per una torta salata! Insomma… nessun vincolo!
Entrambi gli impasti si conservano perfettamente in freezer per un paio di mesi se protetti da una busta per alimenti a chiusura ermetica!

Ma veniamo agli impasti! Ti do la ricetta base più 3 modi per personalizzarla!

1 ricetta base

Ingredienti
110gr di farina di grano tenero
70 gr di semi misti non tostati
60 gr di acqua
25 gr di olio evo
Sale qb

Variante al peperone
2 peperone (carota/zucca)
110gr di farina di grano tenero
70 gr di semi misti non tostati
40/50 gr di peperone cotto frullato con 20/25 gr di acqua
25 gr di olio evo
Sale qb

Variante al Curry
3 curry (Masala/cumino)
110gr di farina di grano tenero
70 gr di semi misti non tostati
60 gr di acqua
25 gr di olio evo
1 cucchiaino di curry
1/2 cucchiaino di miele
Sale qb

Variante agli Spinaci, cavolo nero o broccolo
4 spinaci (cavolo nero/broccolo)
110gr di farina di grano tenero
70 gr di semi misti non tostati
40 gr di spinaci frullati con 25 gr di acqua
25 gr di olio evo
Sale qb

Procedimento
Impasta gli ingredienti e forma 4 panetti per ciascuna dose, oppure stendi sottile tra due fogli di carta forno e taglia i cracker con una rotella per pizza.
La quantità di acqua negli impasti può variare a seconda della farina usata i della verdura usata. Potrebbe volerci l’aggiunta di poca farina se l’impasto rimane attaccato al cucchiaio oppure di un po’ d’acqua se l’impasto risulta troppo duro.

Per la cottura ti consiglio di impostare 90 secondi per partire poi di cuocere per altri 30 o 60 secondi. La prima volta dovrai fare una prova poi ogni volta l’operazione si ripeterà in modo veloce!

 

 

Ricette correlate

Cracker di verdure col peperone

Craker al microonde

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero intesessarti anche questi:

Vuoi rimanere aggiornata con i miei consigli? Inserisci i tuoi dati qui e riceverai una mail ogni volta che ne pubblicherò di nuovi. Riceverai in via esclusiva anche il mio ebook SOS MICOONDE

Rimani aggiornata
e ricevi i miei ebook